Hai bisogno di fare il pieno di Energia con il tuo caffè?

Abbiamo già parlato in un precedente articolo dei benefici del caffè in generale ma, come spesso si dice, ci sono casi e persone per i quali il caffè non sembra fare effetto o fare un effetto negativo.

Capita che la caffeina ci lasci più sonnolenti di prima del caffè o che invece di svegliare dia uno sgradevole senso di irritazione che non aiuta a concentrarsi.

Niente paura:  grazie agli studi scientifici più avanzati ti spiegheremo come avere il massimo dell’Energia dal tuo caffè!

Il caffè del mattino

L’orologio biologico del nostro corpo segue dei ritmi precisi che rispondono più o meno al ciclo del sole durante la giornata. Al calare della sera il corpo produce un ormone chiamato melatonina che è quello che ci prepara al sonno mentre con l’arrivo dell’alba inizia la produzione di cortisolo che ci prepara al risveglio.

Molti di noi si svegliano presto, verso le 6 o 7 e bevono il caffè che li aiuta a svegliarsi ma semplicemente per un fattore psicologico. Finiamo per ammettere che dopo aver gustato il profumo e l’aroma non ci sentiamo veramente energizzati come vorremmo.

Questo perché alle 6/7 del mattino il corpo sta producendo già abbastanza cortisolo per svegliarci . Per questo motivo uno stimolante come la caffeina può non sortire nessun effetto o ancora peggio, fare l’effetto opposto, cioè renderci agitati e nervosi.

L’orario giusto per prendere il caffè è tra le 9.30 e le 11.30 quando non c’è più il picco del cortisolo: la caffeina può aiutare in quel caso a tirare su le energie.

Il riposino pomeridiano potenziato

Abbiamo parlato del mattino ma come fare in caso del proverbiale abbiocco pomeridiano? Il caffè dopo pasto è un buon aiuto a tenersi su mentre il corpo è occupato a gestire il pranzo (che se contiene molti zuccheri finirà per darci molta sonnolenza visto il picco glicemico e la risposta dell’insulina) ma c’è un segreto che, chi può permettersi di fare il riposino pomeridiano deve conoscere assolutamente.

In media e soprattutto a stomaco pieno, la caffeina ci mette un poco di tempo per agire e si ha il picco intorno ai primi 40 minuti. Adesso avrai notato che spesso dopo un riposino pomeridiano ti senti ancora più assonnato ed anche se bevi un caffè appena ti svegli non funziona molto. Questo perché non stai calcolando bene i tempi.

Prima di tutto: il pisolino pomeridiano deve durare tra i 20 e 40 minuti. In questo modo darai una pausa al tuo cervello senza entrare in una fase di sonno profondo, se succede questo allora avrai l’effetto di cui parlavamo prima di non riuscire a riattivarti in modo decente e sentirti “frastornato” per un ora o due.

Considerando che la caffeina ha il suo picco più o meno nello stesso periodo di tempo il trucco per una siesta rigenerante è bere un caffè e mettere una sveglia entro 40 minuti. In questo modo non solo eviti di entrare nel sonno profondo ma ti svegli quando la caffeina nel tuo corpo è al picco e ti aiuterà a rialzarti senza traumi (e senza richiedere un altro caffè al risveglio).

Con questo segreto ed un poco di pratica per capire i tuoi tempi esatti (per qualcuno è 25 minuti, per altri 35…) potrai farti dei super riposini potenziati dalla caffeina in tempi così brevi che basterà anche la pausa pranzo in ufficio e una sedia comoda per ricaricare le batterie!

Se vuoi provare una variante particolare del caffè che può aiutarti ad aumentare le tue peformance al massimo dovresti leggere il nostro articolo sul “bulletproof coffee”.

La vita è migliore quando conosci i segreti del caffè!

14Novembre
2018
  • 426
  • 0

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi